L’Hotel Regency offre una varietà di esperienze uniche e su misura esclusivamente rivolte ai suoi Ospiti. Potete contattare il Concierge che è a vostra disposizione per:

  • Visite private guidate alla Galleria dell’Accademia, Galleria degli Uffizi inclusa una visita speciale al famoso Corridoio Vasariano.
  • Una limousine privata per coloro che desiderano visitare il The Mall, l’outlet di Prada e tanto altro ancora…
  • Una guida esclusiva attraverso la splendida campagna toscana a bordo di un auto speciale.
  • Visite guidate alla cantina Antinori con incluso un pranzo presso il loro ristorante Osteria di Passignano .
  • L’emozione di sorvolare l’area del Chianti a bordo di un’avventurosa mongolfiera… per poi farsi viziare da una colazione con champagne.
  • Il concierge può organizzare giornate al campo di golf e gite a cavallo.

L’artigianato fiorentino da secoli attrae e affascina i popoli di tutto il mondo che aspirano a carpirne i segreti più celati. Il Regency vi organizza un tour proprio per conoscerli, un’emozionante viaggio alla scoperta del paziente lavoro che si nasconde dietro ai migliori prodotti diffusi in tutto il mondo, come arredi, opere d’arte, accessori di moda e gioielli tradizionali, tutti MADE IN ITALY.

Il tour include una visita ai laboratori degli artigiani e una dimostrazione dal vivo. Gli ospiti verranno viziati con un piccolo regalo. E’ possibile inoltre personalizzare questa speciale avventura in base ai propri interessi e passioni.

Arrivare per la prima volta a Firenze può essere un’esperienza quasi sconvolgente per coloro che amano l’arte, la bellezza e la cultura. Un trionfo di opere d’arte, dai monumenti alle statue, passando per ponti e chiese, si presentano davanti agli occhi dei fortunati visitatori che ogni anno affollano le strade di questa suggestiva città. Perdersi può essere facile, ma è anche una fortuna perché ogni singolo angolo di Firenze riserva una sorpresa da scoprire e custodire nel cuore e nella memoria per tutta la vita.

Firenze, conosciuta anche come la Culla del Rinascimento o la Capitale del Chianti, è situata lungo le rive del fiume Arno. Anche i turisti più instancabili avranno difficoltà nell’organizzare le giornate per visitare le innumerevoli meraviglie che rendono le sue strade così indimenticabili. Armatevi di pazienza ed entusiasmo e lasciatevi avvolgere dalla sua atmosfera magica.

Breve storia

Alcuni reputano Firenze la città più bella del mondo, altri possono non essere d’accordo ma è certo che il nome di questa città è sinonimo di arte, architettura e bellezza. Considerata la culla del Rinascimento mondiale, a Firenze dobbiamo molto di ciò che abbiamo oggi sia dal punto di vista culturale che umano. Tra le sue vie sono nati e hanno prosperato alcuni dei personaggi che hanno cambiato il volto del mondo antico e moderno. Molte scoperte che hanno portato al mondo odierno hanno preso vita tra le botteghe di questa città, l’antico fiorino ha finanziato opere che altrimenti non avremmo mai visto e alcune delle menti più illustri della storia hanno tratto ispirazione dall’atmosfera di questa città.

Dopo secoli Firenze è ancora un gioiello nel campo dell’arte moderna, della moda, della cultura e della politica … .. e dei viaggi. Di seguito qualche consiglio a cui ispirarsi nel corso del vostro viaggio:

Personaggi storici fiorentini da scoprire

- Lorenzo de ‘Medici o Lorenzo il Magnifico

Signore della città dal 1469 fino alla sua morte avvenuta nel 1492, Lorenzo De’ Medici ha rappresentato una figura chiave nella storia fiorentina e mondiale, entrando in contatto con figure massime come Sandro Botticcelli e Leonardo Da Vinci e finanziando alcune delle opere più magnificenti di quel periodo.

Florence_Basilica_Florence_Guide- Michelangelo

Un piccolo gioiello da scoprire e da godersi proprio perché meno affollato rispetto ad altri siti turistici è il Museo del Bargello, un ex carcere al cui interno si trovano sculture nate dalle mani di Michelangelo.

- Leonardo da Vinci
Astronomo, scultore, geologo, matematico, botanico, inventore, ingegnere, architetto e anche musicista, Leonardo è stato forse il genio più importante di tutta la storia umana. Le sue tracce sono arrivate fino ai giorni nostri e molte ancora ne rappresentano un mistero.

- Sandro Botticelli
Sandro Botticelli è nato a Firenze nel 1445 e ha abbandonato le vie della sua città solo una volta in tutta la sua vita. Avviato al lavoro come orafo, ha proseguito la sua lungimirante carriera regalando all’umanità opere immortali come la Nascita di Venere e la Primavera.

- Niccolò Machiavelli
Uomo rinascimentale per eccellenza, Machiavelli era un uomo estremamente eclettico. Storico, scrittore, filosofo e politico ha contribuito con la sua immensa opera “Il Principe” a gettarele basi per le correnti di pensiero dei secoli successivi.

- Galileo Galilei
Galileo voleva diventare un monaco ma la sua vita ha preso una direzione completamente differente. Pesantemente accusato di eresia e condannato agli arresti domiciliari nella sua casa vicino a Firenze, proprio durante questo periodo ha prodotto il suo lavoro migliore. Potete visitare il dito medio della mano destra di Galileo al Museo Galileo di Firenze! (E ‘stato rimosso insieme ad altre due dita e un dente durante la sua sepoltura nel 1737)

- Dante Alighieri
Poche parole non bastano per descrivere l’enorme impatto che Dante ha avuto e tuttora ha sulla cultura mondiale, letteraria e non. Il suo amore per Beatrice e il suo immenso genio ci hanno trascinato nell’inferno e nel purgatorio per poi arrivare fino al Paradiso. Ripercorrere le strade un tempo calpestate da quest’uomo è un’emozione impossibile da descrivere.

- Giovanni Cimabue
Considerato il maestro di Giotto, Cimabue ci ha lasciato testimonianze inestimabili della sua bravura. Basta un’occhiata alla Maestà di Santa Trinita o al crocifisso di Santa Croce purtroppo semidistrutto dall’alluvione di Firenze del 1966.

I Magnifici Cinque di Firenze

- Bargello
Un palazzo fiorentino risalente al 13esimo secolo ospita oggi il museo nazionale. Un tempo residenza del funzionario più alto della città e poi adibito a carcere, Il Bargello è ora uno dei musei più visitati al mondo. Accolti da un cortile suggestivo, tra le sue sale si possono ammirare opere di Michelangelo, Verrocchio, Donatello, Della Robbia, Cellini, e altri.

- Galleria dell’Accademia
Famosa per il David di Michelangelo e per essere stata la prima Accademia di Belle Arti in Europa, questa Galleria contiene un tesoro di opere pittoriche e scultoree del 15esimo e 16esimo secolo.

- Museo dell’Opera del Duomo
Sul lato nord-est di Piazza del Duomo sorge questo spettacolare museo al cui interno, tra gli altri, potrete ammirare i rilievi originali della Porta del Paradiso di Ghiberti e un’estesa collezione di opere di Donatello.

- Palazzo Pitti
Una reggia che al suo interno ospita gli spettacolari Giardino di Boboli, massima espressione di giardino all’italiana e impreziositi dalle sculture di artisti come Michelangelo, gli Appartamenti Reali, la Galleria Palatina, la Galleria d’Arte Moderna, il Museo degli Argenti, il Museo del Costume e il Museo delle Porcellane.

Galleria degli Uffizi

Botticelli, Tiziano, Chagall, Mantegna e Caravaggio sono solo alcuni dei nomi racchiusi all’interno di questo vero e proprio scrigno d’oro della pittura mondiale. La fila per entrare ne dimostra l’importanza, quindi un consiglio: acquistate i biglietti in anticipo.

Pazzi per la cucina
Ingredienti semplici ma sapientemente abbinati e combinati hanno saputo regalare alla gastronomia mondiale una cucina seconda a pochi. Da tutto il mondo arrivano turisti in cerca di un assaggio alla famosa bistecca fiorentina accompagnata da un corposo chianti rosso. La pappa al pomodoro, la ribollita, nonché i gustosi crostini vi faranno capire perché da secoli questa cucina si tramanda di generazione in generazione senza perdere mai la sua forza. L’antico castagnaccio e la schiacciata all’uva scioglieranno anche i cuori più duri. Non dimenticate inoltre di assaggiare il gelato più buono del mondo.

Il meglio della Piazze
Michelangelo ha definito gli edifici circostanti Piazza della Signoria come “la porta del Paradiso”, e vi basterà un’occhiata per capirne la motivazione. Sormontata dall’imponente ombra di Palazzo Vecchio , della Loggia della Signoria, di Palazzo Ugucccioni e costellata di statue di altissimo livello, questa piazza è il vero cuore di Firenze.

Firenze dall’alto
Arrampicatevi fino alla magnifica cupola del Brunelleschi, sbirciate il panorama dal campanile di Giotto e infine lasciatevi abbagliare dalla vista mozzafiato da Piazzale Michelangelo.

Ponte_Vecchio_Florence_GuideFirenze romantica e misteriosa

Da 600 anni le acque dell’Arno scorrono al dì sotto del Ponte Vecchio, uno dei ponti più suggestivi e romantici al mondo. Un luogo magico da cui godere un’invidiabile vista sulla città.

Altro luogo dal fascino spirituale e introspettivo è il Cimitero delle Porte Sante, ultima dimora di molti personaggi famosi del Rinascimento e non solo. Le strade medievali che lo attraversano conferiscono al luogo un’atmosfera senza tempo.

Shopping
Per chi è alla ricerca di simpatici souvenir o qualche prelibatezza locale, il Mercato centrale rappresenta il luogo ideale. Se invece volete tuffarvi nello shopping vero e proprio Via Tornabuoni, via del Parione, e Via Maggio vi aspettano a braccia aperte. Salvatore Ferragamo, Gucci, Enrico Coveri, Emilio Pucci, Patrizia Pepe, Ermanno Scervino, Prada, Roberto Cavalli, Chanel, Armani e Bulgari si distendono davanti ai vostri occhi.

Curiosità
L’Italiano è stato inventato a Firenze, quando Dante Alighieri, Petrarca, Boccaccio hanno insistito sull’uso del volgare al posto del latino per creare le loro opere.
Nel tardo 16° secolo Jacopo Peri ha scritto Dafne – la prima vera opera!
Il nostro mondo potrebbe essere molto diverso oggi se i banchieri fiorentini non avessero finanziato viaggi storici come quello di Enrico il Navigatore
L’ottica, la balistica, astronomia, anatomia e le scienze politiche sono state ispirate dai maestri fiorentini!
Dagli anni 50 di Giovanni Battista Giorgini, Firenze è sempre rimasta una città modaiola.
Talmente bella da prestarsi come set di svariati film, da Hannibal a Camera con Vista, Un tè con Mussolini e Ritratto di signora.